Tag Archives: marco nicoletti

Marco Nicoletti, secondo posto con la sua Surly Krampus alla 6h della Lunigiana

Due parole di Marco Nicoletti e del suo strepitoso secondo posto in sella ad una Surly Krampus in occasione della 6h della Lunigiana che si è svolta il 28 luglio scorso.

Marco Nicoletti al Tour Divide 2013, il perché di uno stop e la voglia di risalire in sella il prima possibile

Se mi fermo ad analizzare la situazione per cercare di capire cosa è successo, ancora oggi, a distanza di una settimana non mi spiego l’accaduto.

Tour Divide 2013: Marco Nicoletti e la sua Salsa Fargo sono a un quarto del percorso

4° giorno, 1.170km fatti: gli aggiornamenti da Marco Nicoletti a sud di Wise River, nel Montana.

Sono attaccato insieme con bende e scotch per via delle caviglie (entrambe!) infiammate, ma riesco a stare nei tempi e ai ritmi prefissati, anche se ne avrei di più.

La Salsa Fargo di Marco Nicoletti: le geometrie del telaio

Una bici progettata per un uso estremo: migliaia di chilometri su terreni sconosciuti al limite della resistenza psico-fisica

Ecco le geometrie del telaio Salsa Fargo con cui Marco Nicoletti sta affrontando lo spartiacque delle Montagne Rocciose dal Canada al Messico.

Marco Nicoletti e la sua Salsa Fargo al Tour Divide: 4.400km dal Canada al Messico

Il Tour Divide: l’avventura della tua vita. Partenza il 14 giugno 2013 da Banff.

Marco, mancano due giorni alla partenza per gli Stati Uniti e una settimana alla partenza del Tour Divide, si sta esaurendo l’entusiasmo e l’eccitazione dell’attesa e sta per realizzarsi un sogno: pensi che l’emozione e la bellezza di un evento di tale portata potranno essere un po’ oscurate dalla ‘trance‘ agonistica oppure pensi che darà quel tocco in più alla sfida?

Beh, in realtà mi rendo conto solo ora di cosa sto per affrontare (e non del tutto, credo che finché non sarò in sella il 14 giugno non lo saprò davvero fino in fondo).

Marco Nicoletti a due mesi dalla partenza per il Tour Divide con la sua Salsa Fargo

Marco Nicoletti quest’anno parteciperà al Great Tour Divide, 4400km dal Canada al Messico, lungo le Rocky Mountains, una sfida difficilissima in sella alla sua Salsa Fargo, la bicicletta con la quale ha vinto la Hellas Trans Mountain in Grecia qualche mese fa.
Lo stiamo seguendo durante i preparativi prima della partenza e lo seguiremo durante tutta la gara fino al suo ritorno.

Tour Divide 2013: Marco Nicoletti in sella alla sua Salsa Fargo dal Canada al Messico

Il Tour Divide è una gara annuale di mountain bike che attraversa tutta la lunghezza delle Rocky Mountains, dal Canada al confine con il Messico. Il percorso è lungo 2745 miglia (4.418 km), è un test estremo di resistenza, fiducia in se stessi e forza mentale.

Mauro Bertolotto commenta la vittoria di Marco Nicoletti a Hellas Trans Mountains 2012

Da “Yoda” Marco Nicoletti me lo aspettavo. Lo seguo da troppo tempo e so come ragiona e come fa le cose. Ha tutto quello che serve per essere speciale, incluso un naso incredibile per le bici dato che col lavoro che fa un’idea del mercato ce l’ha, e poi adora sperimentare nuove strade come quando ha iniziato a pedalare senza marce.

Marco Nicoletti è il vincitore di Hellas Trans Mountains 2012 in sella alla sua Salsa Fargo

Il pronostico per l’arrivo del primo per i 500km con 10.000 di dislivello era di circa 40/45 ore, ma il campione Marco Nicoletti, è riuscito nell’impresa di vincere la gara in solo 39 ore e 25 minuti.

Un campione fortissimo e determinato, che alla sua prima prova di ultracycling in mountain bike ha vinto alla grande, completando la gara con solo tre brevissime soste, la prima a Goura di solo 20 minuti, la seconda a Vitina di 1 ora e l’ultima a Olympia di 1 ora e mezza, dormendo appena 15 minuti nella notte tra lunedì e martedì.

Presto lo intervisteremo.

10/10. Marco Nicoletti è pronto per Hellas Trans Mountains 2012: in bocca al lupo!

Cosa fa Marco Nicoletti quando non è in sella o in officina?

Marco è un gran pigro in realtà!
Se perdo lo stimolo a partire e pedalare potrei passare intere giornate sul divano a guardare Discovery Channel e a mangiare porcherie.